mercoledì,17 Aprile 2024

HomeStorieROBERTO ZAFFIRO IMPRENDITORE E BENEFATTORE

ROBERTO ZAFFIRO IMPRENDITORE E BENEFATTORE

Nel Benin una scuola intitolata alla maestra Elodia Muto

Roberto Zaffiro è un imprenditore serio e di successo, ma soprattutto è un benefattore vero e impareggiabile. Da anni mette a disposizione del prossimo le competenze acquisite, e anche le ricchezze. E’ un uomo che applica alla lettera l’insegnamento cristiano. E nei suoi progetti in favore dell’Africa e del Benin ha coinvolto diversi parroci dell’arianese e della valle Ufita.

Il suo entusiasmo contagioso è spesso disarmante. Stavolta Zaffiro ha ampliato la sua offerta formativa perché il futuro del terzo mondo sta nell’istruzione, nella cultura, nella preparazione dei giovani. Grazie all’impegno dell’associazione Regina della pace e carità ODV, associazione che Roberto Zaffiro ha creato, insieme a padre Jean Baptist del Benin e padre Kingsley della Nigeria e ai sacerdoti irpini don Rino Morra, don Alberico Grella e don Alessandro ha svolto un importante lavoro in sostegno alle comunità africane più bisognose.

Appena qualche settimana fa in un villaggio del Benin ha celebrato la giornata sanitaria e dell’aiuto alimentare dedicata alle donne, ai bambini e ai malati del luogo. Gli ultimi sono al primo posto nel cuore di Zaffiro, flumerese purosangue. In collaborazione con l’associazione arianese dedicata al compianto Michele De Gruttola e alla diocesi di Kandi Zaffiro e i suoi stretti collaboratori religiosi sono riusciti a consegnare medicine e aiuti sanitari concreti a quelle popolazioni, fortemente indigenti, di uno sperduto villaggio del Benin dove già da alcuni anni è concentrata l’attenzione e la missione umanitaria e cristiana dell’associazione dell’imprenditore di Flumeri.

PER L’OCCASIONE È STATA ANCHE AMPLIATA UNA SCUOLA ELEMENTARE INTITOLATA ALLA MAESTRA ELODIA MUTO, STORICA INSEGNANTE DEL BORGO UFITANO. IL BUON CUORE DI ROBERTO ZAFFIRO NON HA CONFINI, E SCONFINATO È IL SUO AMORE PER IL CONTINENTE AFRICANO.

L’impegno concreto profuso in questi anni in favore del Benin ha spinto privati e aziende irpine a contribuire, mediante laute donazioni, al progetto di sviluppo e di aiuti che Zaffiro promuove con passione e determinazione in quelle terre lontane dai nostri standard comodi e iperprogrediti. La bella parabola di vita e di solidarietà di Roberto Zaffiro merita di essere conosciuta sebbene lui non vada affatto alla ricerca di notorietà men che meno di pubblicità.

 

Barbara Ciarcia
Barbara Ciarciahttp://www.xdmagazine.it
Direttore Responsabile di XD Magazine. Giornalista professionista, corrispondente de Il Mattino, docente di ruolo all’IC ‘Giovanni Pascoli’ di Frigento. Laureata alla Federico II di Napoli, allieva dello storico socialista Gaetano Arfe’. Ha studiato pianoforte al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino con il maestro F. Nicolosi. Ha pubblicato con Delta 3 “Irpinia, alle radici di un viaggio”. Conduttrice di eventi e manifestazioni.
ALTRI ARTICOLI

I più Popolari