venerdì,23 Febbraio 2024
spot_img
HomeStorieJOSEPH CURCI II, DA PHILADELPHIA A LACEDONIA SULLE TRACCE DEGLI ANTENATI

JOSEPH CURCI II, DA PHILADELPHIA A LACEDONIA SULLE TRACCE DEGLI ANTENATI

LA DMO IRPINIA HA AIUTATO JOSEPH A RITROVARE IL BORGO DEI SUOI AVI

Ha fatto a ritroso il viaggio dei bisnonni irpini. Un canone inverso dell’emigrazione: dagli States a Lacedonia. Joseph Ernest Curci II, sessantuno anni, ha voluto provare sulla sua pelle quelle emozioni. I legami di sangue e il richiamo delle origini hanno azzerato le distanze.

E così Joseph, supportato dalla compagna, Lisa Ann Centone, si è messo a scavare tra i documenti e a ricostruire l’albero genealogico della sua famiglia ‘meticcia’ e ha scoperto infine il borgo dove tutto ha avuto inizio.

Lacedonia, primo Comune irpino per chi arriva dalle Puglie, e ultima fermata per lui che qui è approdato dalla Pennsylvania.

Come un segugio ha fiutato le tracce e scovato la tana. La collaborazione della DMO Irpinia, Montagna d’Amare, presieduta da Vincenzo Castaldo, è stata poi decisiva per arrivare fino a qui. “C’è un turismo esperienziale e d’amore tra gli States e l’Irpinia- ha spiegato Emanuela Sica, avvocato, scrittrice e da qualche mese ‘destination manager’ della DMO Irpinia-. Viaggiare è un ponte che collega cuori lontani trasformando mondi sconosciuti in emozioni indimenticabili”. E sono state proprio le emozioni ancestrali a spingere Joseph Ernest Curci II a mettersi alla ricerca prima e in viaggio poi. Ha ricostruito giorno dopo giorno la rotta del viaggio avventuroso dei suoi antenati irpini, Curci e Ferrarelli, alla volta delle Americhe grazie anche al supporto di un team di genealogisti della DMO. Quel viaggio, al contrario e in condizioni decisamente più confortevoli rispetto a quelle dei suoi avi, lo ha fatto sempre con Lisa Ann al fianco.

Le infallibili investigazioni anagrafiche fornite dall’ufficio comunale preposto di Lacedonia e dei validi professionisti della DMO Irpinia si sono rivelate preziose per dare la svolta finale a una storia iniziata ai primi del Novecento dall’altro capo dell’Atlantico. Il turismo esperienziale, promosso dalla DMO Irpinia, ha fatto il resto. E’ stata la chiave che ha consentito a Joseph Curci II e Lisa Ann Centone di aprire le porte di un mondo a loro ignoto fino a qualche giorno addietro. E come la coppia italo-americana ce ne sono tante e tante altre pronte a mettersi in viaggio per ritrovare i borghi d’origine di bisnonni e genitori partiti sui bastimenti per cercare fortuna nel Far West.

“Il nostro obiettivo è rilanciare l’Irpinia insieme alla ricchezza inestimabile che le appartiene, ovvero l’autenticità- ha aggiunto ancora il presidente della DMO, Vincenzo Castaldo-. E’ arrivato il momento di condividere questo tesoro con il turismo d’amore in piena fase d’espansione”. Joseph Curci II e Lisa Ann Centone sono stati accolti in pompa magna dal sindaco di Lacedonia, Antonio Di Conza, e dal presidente del comitato ‘Radici Irpine’ Michele Miscia, appassionato scrittore e studioso locale. La coppia ha trovato anche le abitazioni natali dei bisnonni in via Savoia e in via Annunziata. Un tuffo nel passato e un tuffo al cuore per Joseph e Lisa Ann legati alle origini. Molti emigrati irpini di seconda e terza generazione da qualche anno si sono messi alla ricerca dei parenti partiti dalle lande appenniniche verso le coste nordamericane per garantire un futuro migliore ai figli. Così è stato pure per i bisnonni di Joseph Ernest II, Carmela Rognone e Crescenzo Curci. “Promuovere il turismo esperienziale- ha infine dichiarato Emanuela Sica- tra gli USA e l’Irpinia significa offrire ai viaggiatori una vita autentica legata alla cultura e alle tradizioni locali”.

Barbara Ciarcia
Barbara Ciarciahttp://www.xdmagazine.it
Direttore Responsabile di XD Magazine. Giornalista professionista, corrispondente de Il Mattino, docente di ruolo all’IC ‘Giovanni Pascoli’ di Frigento. Laureata alla Federico II di Napoli, allieva dello storico socialista Gaetano Arfe’. Ha studiato pianoforte al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino con il maestro F. Nicolosi. Ha pubblicato con Delta 3 “Irpinia, alle radici di un viaggio”. Conduttrice di eventi e manifestazioni.
ALTRI ARTICOLI
- Advertisment -spot_img

I più Popolari