martedì,23 Luglio 2024

HomeEnogastronomiaCANTINE ORNETA, DOVE IL FUTURO E' DI CASA

CANTINE ORNETA, DOVE IL FUTURO E’ DI CASA

Cinque anni di attività ma una lunga e solida storia familiare alle spalle. L’azienda agricola ‘Orneta‘, nata soltanto un lustro fa, vanta un pedigree di tutto rispetto e omaggia un territorio rigoglioso a forte vocazione agroalimentare. Un’eccellenza alle porte di Ariano Irpino incastonata nell’omonima contrada dove i paesaggi sono un valore aggiunto al lavoro di chi ha scelto di investire le proprie energie in loco per invertire la tendenza alla fuga.

Qui passato e presente si incontrano in prospettiva di un futuro allettante.  Qui comincia la sfida e l’avventura di tre famiglie (Pannese, Pizzano e Cerullo) alla conquista dei mercati. Qui i giovani hanno raccolto l’eredità di nonni e genitori unitamente alla missione di coniugare tradizione e innovazione per una produzione di alta qualità puntando poi a una moderna conduzione manageriale. La passione per la terra è l’anima dell’azienda in linea con le attuali esigenze dettate dalla globalizzazione dei mercati. I venti ettari di vigneto a denominazione DOCG e DOC sono posizionati su pendii collinari tra i 5-600 mslm. La vendemmia consente di raccogliere uve rispettando i tempi di maturazione delle microzone che sono diverse tra loro per caratteristiche pedoclimatiche. Salvaguardare le colture autoctone ricercando nel contempo le potenzialità ancora inespresse, recuperare le tecniche tradizionali di produzione tramandate di generazione in generazione intrecciandole però alla innovazione tecnologica e ad un alto standard qualitativo: è questa la mission aziendale.

Inoltre, attraverso la valorizzazione delle tipicità ‘Orneta’ vuole integrare la funzione meramente produttiva dell’attività agricola con la tutela dell’ambiente e del territorio, la conservazione delle cutlura e delle tradizioni locali. E’ questo in fondo lo spirito che muove l’operato della giovane azienda agricola arianese. Al centro delle etichette del vino e dell’olio vi è un frammento di un trattato fondamentale per le scienze agrarie, il ‘de re rustica’ di Columella, autore latino vissuto nel I secolo d.C., e una maiolica arianese. I vini aziendali sono molto pregiati e di elevatissima qualità: sono destinati ai maggiori intenditori del mondo, ai palati più raffinati.

Nel giro di appena cinque anni di attività ‘Orneta’ ha già ottenuto importanti e ambiti riconoscimenti ponendosì così con autorevolezza sullo scenario enologico sia italiano che estero. Non a caso, per la tipicità dei suoi prodotti l’azienda di contrada Orneta risulta tra i ‘Migliori vini d’Italia‘ di Luca Maroni, e di recente ha guadagnato una ‘nomination per la Corona’, ossia il massimo riconoscimento della ‘Guida Vinibuoni d’Italia‘- edizione 2019-Touring Club italiano per il Fiano di Avellino docg 2017.
E’ un momento davvero fecondo e magico per l’azienda di Ariano che produce a pieno regime vino e olio di pregio ed esporta anche sul mercato straniero imponendosi come quelle di lungo corso, e più blasonate, a riprova insomma che la professionalità e la qualità si possono ottenere anche nel breve periodo. E comunque non sono frutto di improvvisazione bensì di una meticolosa ricerca che ha spinto l’azienda, nell’arco di soli cinque anni, fuori dai ristretti confini irpini e verso orizzonti più ampi. Non è la durata ma la determinazione, e quindi la passione, a decretare il successo di un brand e la professionalità di un’azienda che ha saputo combinare tradizione e innovazione, passato e futuro, storia e attualità puntando sempre e solo al buon gusto e alla soddisfazione dei palati di mezzo mondo.

ALTRI ARTICOLI

I più Popolari