martedì,23 Luglio 2024

HomeTerritorioDE MATTEIS AGROALIMENTARE DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT

DE MATTEIS AGROALIMENTARE DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT

UN NUOVO STATUTO IN CUI LA FILIERA AGRICOLA ARMANDO È SEMPRE PIÙ CENTRALE.

Risultati in crescita, trainati da mercato USA e dal Brand Armando.

De Matteis Agroalimentare annuncia di essere diventata Società Benefit. Tra i principali player a livello italiano e internazionale nel settore della pasta secca, il pastificio irpino ribadisce così i suoi impegni per la valorizzazione della Filiera agricola di approvvigionamento di grano duro, per lo sviluppo del territorio, la salvaguardia dell’ambiente e il benessere dei collaboratori. 

L’annuncio apre una nuova prospettiva per il futuro, sulla base di un solido presente fatto di numeri in crescita. L’azienda ha infatti fatturato 223 milioni di euro nel 2023, con una crescita dei volumi del 6%, l’80% dei quali provengono dalle esportazioni. Gli Stati Uniti rappresentano il primo mercato, presidiato dalla presenza di una filiale commerciale che ha registrato nel 2023 una crescita del fatturato del +25%. Il premium brand Pasta Armando cresce del +26% a volume superando il 10% del fatturato totale. Dati che confermano il consolidamento della posizione della De Matteis Agroalimentare Spa Società Benefit fra i primi produttori al mondo di pasta secca. Risultato raggiunto grazie alla sua capacità organizzativa e qualitativa, in grado di supportare i clienti e i mercati di destinazione, tanto con il brand Armando quanto con le Private Label fornite ai principali gruppi nazionali e internazionali della distribuzione organizzata.

Lo Stabilimento della De Matteis Agroalimentare a Flumeri (AV)

La valorizzazione della Filiera agricola entra tra gli obiettivi formalmente dichiarati nello statuto societario e ne rappresenta il punto centrale. Focus della mission aziendale è infatti l’integrazione della produzione agricola del miglior grano duro nazionale con il sapere delle persone e la tecnologia più avanzata: un nuovo modo di intendere il rapporto tra industria e agricoltura, che si fonda su princìpi comuni e valori condivisi, per lo sviluppo del territorio e la salvaguardia dell’equilibrio tra uomo e natura. 

Creata nel 2010 su intuizione del Presidente Cavaliere del Lavoro Armando Enzo De Matteis, la Filiera agricola ha dato vita al marchio di pasta premium Armando: una pasta realizzata con solo grano 100% italiano proveniente dalla filiera Armando, che oggi è presente in 45 mercati del mondo e che in Italia ha raggiunto il 50% di distribuzione ponderata del canale moderno, essendo scelta da oltre 3 milioni di famiglie. La Filiera Armando, oltre a promuovere l’osservanza di buone pratiche agricole, consente agli agricoltori di contare sulla certezza dei ricavi e su una maggiore redditività, fondamentali per la solidità finanziaria dei coltivatori e per la loro programmazione degli investimenti. 

“Siamo particolarmente orgogliosi di questo traguardo: divenire una Società Benefit per la De Matteis Agroalimentare significa sancire formalmente e rafforzare in maniera ancora più concreta il ruolo sociale della nostra Azienda nei confronti del territorio, delle persone che collaborano con noi e del loro benessere, della riduzione dell’impatto ambientale e ancora più della Filiera agricola, da oltre 13 anni al centro del progetto pasta Armando. Così da sempre intendiamo il nostro fare impresa, al servizio delle Comunità.” – afferma l’Amministratore Delegato Marco De Matteis.

Gli impegni presi dall’azienda e sanciti dal nuovo statuto sono:

• Prendersi cura del benessere del proprio personale, rendendo l’azienda un luogo di crescita del potenziale e di riconoscimento dell’impegno di ciascuno, mantenendo al centro i valori del rispetto, delle differenze individuali e del supporto reciproco. In questo senso, l’azienda ha lanciato recentemente il progetto di sviluppo e valorizzazione delle persone denominato “We are De Matteis”, che include la realizzazione di piani di welfare evolutivi.

• Favorire lo sviluppo del proprio ecosistema, attraverso forme di sinergia e di collaborazione che generino valore all’interno della filiera di approvvigionamento, preservando il territorio e il benessere delle future generazioni. Il consolidamento e la crescita del progetto della Filiera Armando rappresentano l’impegno principale in questa direzione, che ha portato già nel 2023 a un ampliamento degli ettari coltivati di circa il 35% rispetto all’anno precedente, con un focus crescente verso forme di sostegno nei confronti degli agricoltori.

• Realizzare prodotti di qualità eccellente che contribuiscano al benessere delle persone, ad uno stile di vita sano e che generino fiducia in chi li consuma. La ricerca dell’eccellenza è resa possibile dalla compresenza nello stabilimento di mulino e pastificio e di un avanzato laboratorio di analisi, che garantiscono la piena conoscenza della materia prima e dei prodotti realizzati. Con la Filiera Armando, l’impegno verso la qualità si è esteso a monte attraverso l’attuazione del disciplinare di coltivazione messo a punto e costantemente aggiornato dalla De Matteis, e grazie al quale per la Pasta Armando si è conseguito il raggiungimento della certificazione di “Metodo Zero residui di Pesticidi e Glifosato” da parte dell’ente terzo Bureau Veritas®.

• Valorizzare l’intero ciclo produttivo attraverso l’utilizzo responsabile delle risorse, favorendone il recupero circolare e riducendone gli sprechi. De Matteis Agroalimentare è impegnata in progetti per la Ricerca e lo Sviluppo di tecnologie innovative nel settore agricolo ed in particolare sul recupero degli scarti della coltivazione e lavorazione del grano duro in ottica di riciclo ed economia circolare. Non da meno, l’applicazione del disciplinare Armando ha migliorato le rese dei terreni coltivati del +15% rispetto alla media nazionale, consentendo un impiego più efficiente delle risorse naturali.

• Impegnarsi nell’evoluzione del proprio modello di business e operativo verso un’economia a zero emissioni di gas climalteranti, favorendo l’adozione di fonti energetiche pulite o a basso impatto ambientale. L’allargamento progressivo delle fonti energetiche a basso impatto, utili alla copertura del proprio fabbisogno complessivo, rappresenta l’impegno principale in tale direzione, che l’azienda intende raggiungere anche con la realizzazione di un parco fotovoltaico – oggi in progettazione – per migliorare ulteriormente la sua carbon footprint, già minimizzata dalla presenza di un cogeneratore che rende l’Azienda in grado di produrre oltre l’85% del proprio fabbisogno energetico.

Ognuno dei 5 obiettivi inseriti nello statuto societario sarà perseguito monitorandone il raggiungimento attraverso la valutazione dell’efficacia delle attività messe in campo, ed eventualmente predisponendo iniziative di potenziamento.

ALTRI ARTICOLI

I più Popolari